Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

giovedì 2 maggio 2013

CULTURA - Al via oggi a Taranto il Festival Internazionale del Cinema Documentario "Marcellino De Baggis"

Marcellino in una foto tratta dal sito
dell'organizzazione.
Parte oggi al MuDi di Taranto il 'Festival Internazionale del Cinema Documentario' intitolato alla memoria di Marcellino De baggis, indimenticato concittadino autore di uno dei più bei documentari sulla Settimana Santa tarantina, "Mistero e Sgomento", per lungo periodo distribuito anche dal Corriere del Giorno. Un altro evento che dà lustro alla nostra città lungo il cammino di un recupero culturale che non potrà non rendere omaggio a questa iniziativa. Il Festival è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Commissione Italiana per l'Unesco. Come rete ViviTarnto conoscemmo Marcellino tre anni fa, perché con lui pensavamo di realizzare una delle 100 idee che abbiamo prodotto per Taranto, e per le quali venerdì ci riuniremo, per la seconda volta, con un apposito gruppo di lavoro. Volevamo realizzare un video-documentario che raccontasse la fondazione spartana di Taranto ed il suo periodo

magno-greco. Volevamo metterlo a disposizione del MArTà affinché potesse accogliere al meglio i suoi visitatori e introdurli con più trasporto e consapevolezza fra i tesori unici della nostra storia. Condividemmo la sceneggiatura e ci lasciammo con la promessa di adoperarci per trovare i finanziamenti necessari per mettere su questa produzione senza precedenti per Taranto. Lui se ne andò appena un anno dopo lasciando tutta l'amarezza per aver perso così prematuramente un ragazzo appassionato e per bene, col quale non faticammo ad andare d'accordo. Oggi ci uniamo all'orgoglio con cui la sua famiglia ha organizzato questo Festival nella nostra città, mantenendo sempre aperto il cassetto con il sogno di quell'idea che vorremmo tirar fuori appena possibile. 

Qui trovi il programma delle proiezioni del Festival e QUI quello degli eventi.

Nessun commento:

Posta un commento