Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

mercoledì 20 marzo 2013

SVILUPPO - "Ammazza che Piazza" regala alla città i recuperati giardini De Curtis, domenica la presentazione


La bella dichiarazione d'amore dei ragazzi
di Ammazza che Piazza per la città.
Dall’inizio del nuovo anno il Gruppo “Ammazza Che Piazza Taranto” si sta impegnando nella pulizia, riqualificazione e cura del giardino Totò de Curtis, area verde tra via Calamandrei, via Ancona e via Fratelli Rosselli, per continuare la propria opera di riqualificazione dal basso di piazzette e luoghi simbolicamente importanti per la storia e cultura della nostra amata città di Taranto. Il giardino Totò de Curtis è una zona verde della nostra città trascurata ed abbandonata al totale degrado, e durante la nostra attività volontaria che svolgiamo ogni settimana, abbiamo potuto rilevare la presenza di rifiuti di ogni tipo. Immersa tra alberi secolari che fanno da cornice ad un parco naturale che tutti quanti desidereremmo, comprende un'area che il gruppo Ammazza che Piazza si pone l’obiettivo di recuperare interamente, mirando al miglioramento della qualità della vita, e trasformandolo anche come luogo di aggregazione a disposizione del cittadino. Nella giornata di domenica 24 Marzo, il gruppo Ammazza Che Piazza organizza un'entusiasmante giornata per la presentazione del suo progetto di quartiere e
invita a trascorrere tutti insieme una giornata di socializzazione genuina accompagnata da una buona musica; ci sarà la presenza di piccole botteghe artigianali, realizzazione di mosaici; sarà l’occasione per la piantumazione di piante, e quindi tutti coloro che vogliono sostenerci, possono portarle con sé per arricchire l’area verde; verrà presentata l’area cani e collocheremo delle panchine, ingegnate e realizzate con pedane di legno dai componenti del gruppo. Invitiamo l’intera cittadinanza e soprattutto i residenti del quartiere ad essere presenti, come piccolo contributo per quest'attività di risistemazione della zona e per darci qualsiasi tipo di suggerimento, idea, progetto, invenzione per completare il nostro lavoro, che ricordiamo essere spontaneo e auto-finanziato con il contributo di tutti. Ringraziamo tutte le persone che nel corso della nostra attività svolta fino ad oggi, ci hanno dimostrato solidarietà e collaborazione, perché condividono con noi la volontà di adoperarsi affinché tale luogo possa esser vivibile per tutti, adulti e bambini.
DIFFONDIAMO CULTURA E CIVILTA’ PER AMORE DELLA NOSTRA CITTA’… AMA TARANTO, NON SPORCARLA!!!

Ammazza che Piazza

Nessun commento:

Posta un commento