Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

martedì 3 aprile 2012

CITTA' VECCHIA – Processione dell'Addolorata, l'Isola chiude alle auto

Invasione di due ruote sul molo di via Garibaldi.

Il centro storico di Taranto resterà interdetto al traffico veicolare dalle 21 del Giovedì santo fino alle 6 del venerdì mattina. Lo ha deciso l’amministrazione comunale che renderà effettivo il divieto con un’apposita ordinanza sindacale. Ha trovato dunque riscontro l’accorato appello dell’associazione di ciclisti urbani The Howlers che, proprio la notte del Giovedì santo di un anno fa, perse il proprio ispiratore Lucio Dione, travolto con la sua bicicletta da un’auto pirata sul ponte girevole (QUI trovi l’appello diramato il 9 marzo scorso). Si tratta di una scelta di buon senso che in verità dovrebbe caratterizzare l’Isola durante tutto l’anno, con la sola eccezione delle vie perimetrali, ancora troppo importanti per l’ingresso e l’uscita dei veicoli dalla città. E' così che dovrebbe presentarsi un centro storico, come avveniva qualche secolo fa, quando le città venivano vissute nei vicoli e per questo nella loro reale pienezza. Ogni borgo antico che si rispetti è dedicato a pedoni e ciclisti e inibito alle auto, per questo vogliamo sperare che quest’apertura durante la processione dell'Addolorata, magari legata a logiche di popolarità del momento, possa rappresentare un viatico per un maggiore sviluppo civico di Taranto. Per ora sarà importante poter godere di una serata in assoluta sicurezza, specie in considerazione dell’enorme flusso di cittadini e turisti mossi dai settecenteschi riti tarantini, che quest’anno avranno un motivo in più per essere vissuti al meglio. Clicca QUI per saperne di più sulla storia dei riti della Settimana Santa di Taranto.



Nessun commento:

Posta un commento