Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

venerdì 5 agosto 2011

INFRASTRUTTURE - Deliberati fondi per il Sud, c'è anche Taranto

Il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economia) ha deliberato lo stanziamento di 1,1mld di euro dei fondi FAS (Fondo per le Aree Sottosviluppate) per la Puglia, nell'ambito del Piano per il Sud previsto dal Governo. A Taranto e provincia sono destinati 180mln che serviranno per la realizzazione del Distripark in area portuale (35mln), della tratta della Bradanico-Salentina compresa fra Grottaglie e Manduria (55mln), della strada che collegherà Manduria a San Pietro in Bevagna (20mln), realizzazione della circonvallazione di Martina Franca e adeguamento della Statale 170 dei Trulli tra Martina e Locorotondo (36mln).  Complessivamente, per la nostra Regione, sono arrivati 500mln di euro dei quali la metà per le provincie di Taranto, Lecce e Brindisi. La Bradanico-Salentina sarà finanziata anche per l'ammodernamento del tratto compreso fra Manduria e Lecce, aggiungendo un altro tassello alla linea viaria che congiungerà Lecce a Matera passando per Grottaglie e Taranto, dove si aggancerà alla Tangenziale Nord, proseguendo fino alla SS 106 ed a Laterza. Altre opere previste in Regione sono la linea ferroviaria veloce Napoli-Bari, l'allungamento della pista dell'aeroporto di Foggia, l'adeguamento dello scalo di Brindisi (collegamento fra stazione e aeroporto, realizzazione della caserma dei Vigili del Fuoco, ampliamento del piazzale e riconversione delle aree militari) e il potenziamento della banda larga. Prima di passare alla fase progettuale delle opere, occorrerà ora un confronto fra enti locali ed il Ministro Fitto per prevedere una deroga al patto di stabilità che, paradossalmente, potrebbe comportare il rischio di non poter avviare i lavori previsti e ora finanziati.

Nessun commento:

Posta un commento