Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

venerdì 24 giugno 2011

MADE in TARANTO - Un artista tarantino alla Biennale di Venezia

Paolo Troilo, Senza titolo.
La 54^ Biennale di Venezia in corso dal 4 giugno al 27 novembre, ha quest’anno fra i suoi 83 protagonisti della sezione riservata all’Arte, il trentanovenne tarantino Paolo Troilo. La mostra, intitolata ILLUMInazioni, conta artisti da tutto il mondo e quest’anno anchetre opere di Tintoretto per 10mila metri quadri di esposizione. La presenza di Troilo è stata fortemente voluta dal giornalista e scrittore iracheno Younis Tawfic per il Padiglione Italia organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Traferitosi a Milano dopo gli studi, Troilo lavora come creativo pubblicitario alla Saatchi&Saatchi prima e alla Worldwide poi, aggiudicandosi numerosi riconoscimenti, fino ad essere eletto miglior creativo italiano nel 2007. Le sue opere, realizzate a mani nude intinte nei colori acrilici, ritraggono uomini nudi urlanti, in contesti scenografici senza spazio, tempo e colori. Il passaggio dalla pubblicità allarte è spiegato col desiderio di volersi riavvicinare ad una realtà spesso troppo lontana dal mondo mostrato dai media, ma molto più a quella degli urli che dipinge. Come dargli torto.

Nessun commento:

Posta un commento