Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

mercoledì 1 giugno 2011

CULTURA – Nuova invasione d’arte a Taranto

L'installazione di via Pitagora.
In molti, alzando lo sguardo lunedì mattina, avranno notato per le strade della città le installazioni artistiche dell’evento denominato “INSA – L’Invasione di Nostra Signora Art”. Ad essere "invase" come Taranto, diverse altre città italiane, ma è proprio qui che,  4 anni fa, nacque l'idea dalla creatività di Davide Intelligente, ispiratore di quello che è diventato negli anni un vero e proprio movimento d’avanguardia. Si tratta di realizzazioni disseminate per i centri urbani e issate su pali, insegne stradali, portici e pareti, i cui autori sono sì coordinati, ma liberi di esprimere la propria fantasia e soprattutto la propria sensibilità. Alla base del progetto INSA la cooperazione fra artisti, l’invito a sperimentare l’approccio con l'arte in ogni sua forma e il desiderio di valorizzare e interrompere la monotonia dei paesaggi urbani. Un’arte aperta alla libera fruizione che diviene sensibilizzatrice di se stessa con installazioni che non richiedono altro che si alzi lo sguardo per essere ammirate. Ne abbiamo parlato proprio con Davide Intelligente, che abbiamo raggiunto on-line:
 Davide, da dove è iniziato tutto?
E' nato tutto con una mia invasione del 2007 a Taranto chiamata “L'invasione delle Aleke” (premiata anche dal Comune ndr)...poi pensai di espandere l'idea a tutti ...così nel 2009 21 città italiane nello stesso giorno, nella stessa ora, invasero per donare cultura alle città. Nessuno lede o imbratta....e nessuno chiede autorizzazioni...
L’idea è andata ben oltre i confini nazionali...
Nel 2010 le città italiane sono state 30, più 3 russe, e invasero sempre con la stessa procedura ...nella notte come fosse una vera invasione, ma con armi che servono a istruire a far fruire... Quest' anno di certo so che c'è anche l'Australia. 
Qual è il rapporto fra Taranto e la tua arte?
Tutto questo parte da Taranto ma non ha importanza se io sia l'ideatore...non ha importanza dove nasce ...ha importanza chi la fa vivere, ovvero gli invasori di nostra signora Art...quindi chiunque sente di donare parte di se alle città.
Per conoscere meglio il progetto clicca QUIQUI invece per saperne di più sull'Invasione di Taranto.

Nessun commento:

Posta un commento