Cerca nel Blog

domenica 19 giugno 2011

COSA FARE a TARANTO - Il Pescaturismo

Passaggio nel Canale.
Dopo aver illustrato le bellezze del nostro Castello Aragonese, siamo oggi al secondo appuntamento con la rubrica sulle meraviglie da scoprire del nostro territorio e, data la prossimità dell'estate, vi parleremo  di un'attività che ha a che fare col mare: il PESCATURISMO. Si tratta di una battuta di pesca fatta insieme ai pescatori locali a bordo di un peschereccio tipico della marineria tarantina, con servizio di guida da parte di un biologo marino e cena (o pranzo) nelle acque dinanzi alla nostra città e alle isole Cheradi, a base del pescato di giornata. Ai partecipanti vengono illustrate le diverse tecniche di pesca, da quella col palangaro (u' cuenze) a quella con le nasse, da quella con le reti da posta a quella con le lenze e spiegato l'esercizio della pesca professionale e della mitilicoltura. Il menù prevede un antipasto di mare, spaghetti allo scoglio, frittura di paranza, vino e birra (rigorosamente Raffo!). Ma il fascino di quest'uscita va ben oltre al programma illustrato e passa dalla possibilità di confrontarsi con uno dei mestieri più antichi di Taranto, laddove sono conservate usanze e tradizioni fra le più profonde della nostra cultura, oltre ad una semplicità ed una generosità che costituiscono senza dubbio il lato migliore della tarantinità. Percorrere il canale Navigabile a bordo di un peschereccio ed andare incontro al tramonto su Mar Grande è di per sè un'esperienza che consigliamo a tutti. Figurarsi se a questo si aggiunge la possibilità di assistere, ed essere protagonisti, di una battuta di pesca professionale alla quale segue una cena in mare in piacevole compagnìa. Il pescaturismo è attivo a Taranto da 6 anni grazie alla coop. Stella Maris ed è un'attività ancora poco conosciuta, ma sempre più apprezzata. All'aspetto turistico si abbina la valenza socio-culturale, economica ed ambientale che essa riveste, ulteriori motivi per cui costituisce una mezza giornata assolutamente da non perdere. E' possibile fare pescaturismo da marzo a settembre ai seguenti orari: alle 11 di sabato e festivi e alle 18 di tutti i giorni; l'escursione ha la durata di 6 ore ed un costo di 35€ a persona (bambini 6-13 anni € 15) ed ha luogo al raggiungimento di 15 partecipanti. In caso di numero inferiore è cura dell'organizzazione aggregare i gruppi concordando le date anche in base alle condizioni meteo-marine previste. INFO e PRENOTAZIONI: Gabriele Albano, 333-9883200, albano.gabriele@gmail.com. Indirizzo imbarco: via Cariati (clicca QUI per andare alla mappa). Clicca QUI per vedere le foto del Pescaturismo e QUI per conoscere il resto dell'offerta turistica di Taranto.

3 commenti: