Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

martedì 17 maggio 2011

PORTO - Olimbo ricorre al Tar contro la candidatura di Prete

Aerea del porto di Taranto.
Non sembra esserci pace per il nostro porto. Il contrammiraglio Giancarlo Olimbo, in origine uno dei tre candidati del Comune per la nomina a presidente dell'Autorità portuale di Taranto, ha presentato ricorso al Tar di Lecce contro la candidatura dell'avv. Sergio Prete, presidente designato. Non ci sarebbero i requisiti di esperienza, secondo Olimbo, nè la sua indicazione da parte del Comune sarebbe avvenuta a termini di legge, dato che si è trattato di una decisione autonoma del sindaco Stefàno e non supportata dalla Giunta. Il nome di Olimbo faceva parte, insieme a quello di Prete e dell'attuale commissario Giuffrè, della terna di nomi proposti dal Comune al Ministro dell Infrastrutture e Trasporti Matteoli il quale ha poi chiesto allo stesso Ente civico, alla Provincia ed alla Camera di Commercio l'indicazione di un solo nome ciascuno. Ora sarà compito dello stesso Matteoli, in concerto col presidente della Regione Vendola, dirimere la questione e ratificare o meno la nomina di Prete, sempre che la sentenza del Tar non costringa alla ripetizione della procedura di nomina. 

Nessun commento:

Posta un commento