Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

mercoledì 13 aprile 2011

CULTURA - Torna a casa la Sacra Famiglia di Leonardo Olivieri

La chiesa di San Pasquale
La lista di celebri opere d'arte e dipinti tarantini sparsi per l'Italia e per il mondo ha oggi una voce in meno. Si tratta della Sacra Famiglia di Leonardo Olivieri che, dopo quarant'anni di misteriosi spostamenti è tornata finalmente nella sua casa di San Pasquale in Baylon, accanto alla ricca collezione di opere del '600 e '700 napoletano della chiesa di c.so Umberto. Le prime tracce del dipinto del martinese formatosi presso la scuola di Solimeno, si hanno alla Mostra Ionica di Arte Sacra del 1937, poi la segnalazione di alcuni studiosi che la vogliono nella Basilica Cattedrale di San Cataldo e successivamente presso la sede della Soprintendenza di Bari al Castello Svevo. Infine l'indagine della rivista "Il Cenacolo" che riferisce della sua più recente collocazione presso la chiesa di San Giovanni Battista, poi demolita. Da qui e fino al 2009 è notte fonda per l'opera che, nonostante le sue vicissitudini, risulta di proprietà del Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Oggi è nuovamente al suo posto nella chiesa di San Pasquale assieme alla Maddalena in Gloria di Giovanni Lanfranco, ai santi di Cesare e Francesco Fracanzano e a un dipinto attribuito a Luca Giordano. Ora aspettiamo gli altri, in primis quelli del Carella rintracciati di recente e detenuti, sin dagli anni '70, da un restauratore romano, mai pagato dall'ente civico tarantino per il suo lavoro di recupero (leggi QUI). Se ne occupò l'ass. Pierri, a cui puoi scrivere cliccando QUI.

Nessun commento:

Posta un commento