Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

lunedì 14 marzo 2011

AEROPORTO - Piovono finanziamenti a Bari, Brindisi e Foggia, Taranto dimenticata

Ancora una volta una pessima notizia per l'aeroporto di Taranto-Grottaglie. La Regione ha stanziato, nell'ambito del Programma attuativo regionale 2007-13, 40 milioni di € per lo scalo di Bari, 36 per quello di Brindisi - entrambi rifatti solo nel 2004 - e 14 per portare la pista di Foggia a 1.800 metri, grosso modo la metà di quella di Taranto, zero € per Grottaglie. Per Bari si tratta del collegamento tra aeroporto e ferrovia, ampliamento dell'aerostazione e della zona arrivi, raddoppio dei pontili mobili di imbarco, ampliamento dell'area commerciale. Per Brindisi rifacimento del piazzale per i velivoli e del parcheggio auto. Continua dunque la politica penalizzante della Regione, assolutamente volta a potenziare Bari, dare contentini agli altri e ignorare Taranto, destinata ad ospitare voli cargo - mai partiti - e sacrificando quelli civili per cui invece risulta già attrezzata, con una delle piste più lunghe d'Italia. Si attende ora una dura presa di posizione da parte dei consiglieri regionali tarantini Pentassuglia (Pd), Cervellera (Sel), Laddomada (LPpV), Mazza (IdV) e Sala (PdL) che nei giorni scorsi si erano pubblicamente e trasversalmente impegnati in favore dello scalo ionico (vedi QUI). Inutile ribadire quanta economia e occupazione porta un aeroporto col suo indotto, il punto è, però, che i tarantini servono a muovere quella degli altri.

Nessun commento:

Posta un commento