Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+ Segui il Canale Youtube L’APP di Targato TA

lunedì 14 febbraio 2011

PORTO - Tempi lunghi per la nomina del presidente

La nomina del nuovo presidente dell'Autorità Portuale di Taranto non avverrà in tempi brevissimi come sperato. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteoli, in visita a Taranto (ma solo per pochi intimi), ha fatto presente che respingerà la terna dei nomi proposti da Provincia, Comune e Camera di Commercio, in quanto la lista su cui scegliere è di sei nomi anziché tre (tre ciascuno) come prodotto. In verità l'interpretazione della norma si presta a diverse visioni, alcune delle quali, errate, hanno anche determinato anni di commissariamento dell'ente. Fatto sta che il respingimento non è ancora stato formalizzato e si rischia di perdere altro tempo prezioso. Quel che si teme, però, è che la nomina possa essere oggetto di giochi politici a livello regionale e nazionale, visto che a scadere sono anche i mandati delle Autorità di Bari (assegnata a persona vicina al centro sinistra) e Brindisi. Tutto sempre troppo lontano dal bene dei cittadini. Intanto l'Autorità Portuale continua a essere commissariata a seguito delle indagini sul pres. Conte, e a essere gestita dall'amm. Giuffrè, il cui mandato scadrà a inizio aprile e che è stato proposto da tutti e tre gli enti locali.

Nessun commento:

Posta un commento